Riflessioni recenti

06/11/2018
05/11/2018
02/11/2018
30/10/2018
26/10/2018

Mt 11,25-50

29/04/2015
Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo. Mt 11,25-30

I piccoli quando fanno scuola non sanno di farla

Le parole dei semplici sono troppo chiare per essere credute

I pensieri puri toccano il cuore e ti fanno rendere grazie

Un discorso partorito dal sapere umano è dannoso all’anima

L’insegnamento che è servizio edifica l’anima e lascia liberi

La dottrina espressa dal proprio ego adombra la grandezza di Dio

L’uomo insensato e lo stolto non comprendono ciò che Dio vuole

L’economia di Dio è quella che guarda ciò che l’uomo non vede

L’uomo vede le apparenze e si inginocchia davanti a questi idoli

L’economia di Dio è veramente strana si direbbe è a perdere

Dio sceglie sempre ciò che l’uomo non sceglierebbe mai

Il mondo sceglie i vincenti e poi si trova in rovina

Dio sceglie ciò che l’uomo scarta e vince

La pietra che i costruttori hanno scartata

È diventata testata d’angolo e questo è meraviglia ai nostri occhi