Riflessioni recenti

06/11/2018
05/11/2018
02/11/2018
30/10/2018
26/10/2018

Lc 21,5-11

24/11/2015
Quando il senso di colpevolezza ti fa andare via

Quando ti chiudi in quell’atteggiamento che condanna

Quando ti senti messo all’indice cadendo nell’inganno

Proprio allora sentirai queste parole ti aiuteranno a uscire dalla paura:

Rispose: «Badate di non lasciarvi ingannare. Molti infatti verranno nel mio nome dicendo: “Sono io”, e: “Il tempo è vicino”. Non andate dietro a loro! Lc 21,5-11

Gesù ci ha avvisati di non andare dietro a coloro che mettono paura

Costoro con l’inganno rendono schiavi gli uomini

Noi siamo figli e figli di un Padre che ci raccomanda di non temere

È proprio in questa obbedienza d’amore filiale

Che l’anima si riconosce oggetto di un amore grande

Ed è per questo viene invasa dal timore filiale rispettoso

Quando l’inganno ha sedotto l’anima

Perde  l’onestà e non ha presente la sua realtà

Oggi quante anime si mettono al posto di Dio negando la propria creaturalità ?

Quante anime sono soggiocate da questi “sono io”?

Perdono la loro originale bellezza asservendosi a idoli che tiranneggiano

Figli tornate al Padre con amore di figli

Vedrete che la paura del quando del come e del dove svanirà

Il Padre sicuramente non ti lasciarà vacillare se ti affidi a Lui